PCI Nanolight

Allrounder con ricetta migliorata

Con la combinazione di malte alleggerite e nanotecnologia, PCI Nanolight ha definito nuovi parametri sul mercato: la variabilità e la leggerezza del Flexmörtel determina, dal 2003, la nuova generazione di colle per piastrelle. La sua elaborata ricetta eccelle dal 2017 grazie ad una stabilità migliore, un’ottima lavorabilità ed un‘elevata sicurezza applicativa. 

Stabilità per lastre pesanti e di grosso formato

„Tendenzialmente si cerca sempre più di utilizzare lastre di grosso formato e quindi più pesanti – anche per le applicazioni a parete. La nostra risposta a questa sfida è la stabilità elevata di PCI Nanolight », parole di Thorsten Leppler, manager di produzione Sistemi posa piastrelle PCI Europa. Durante l’indurimento e la maturazione della colla per piastrelle, nella matrice cementizia si formano finissime nanostrutture che inducono, con una spatolatura dentata sul retro della piastrella, un’ ottima aderenza sul sottofondo. Risultato : anche le lastre più pesanti possono essere fissate sulla parete senza scivolare verso il basso. Rimane comunque sempre la possibilità di correggere e riposizionare le piastrelle a parete.

Lavorazione confortevole senza irrigidimento

PCI Nanolight propone un tempo di lavorazione confortabile di circa 90 minuti senza alcun irrigidimento del materiale. La pavimentazione può essere calpestabile e atta a essere fugata dopo 8 ore. Dopo 24 ore la superficie è completamente resistente alle elevate sollecitazioni meccaniche. Questo si raggiunge grazie alle caratteristiche specifiche della colla, ad una miscelazione controllata e all’esperienza dell’applicatore in quanto a sensibilità nella lavorazione. Anche in mancanza di questo profilo le caratteristiche del prodotto non vengono a mancare.

Allrounder in tutti i campi applicativi

« Anche grazie a tutti questi progressi innovativi, PCI Nanolight, con la sua tecnologia di malta alleggerita, rimane la colla per piastrelle più amata dai professionisti sul mercato » dice Leppler. Con questo, PCI Nanolight è l’allrounder per la posa di qualsiasi piastrella o lastra su qualsiasi sottofondo. « Spesso l’applicatore arriva in cantiere e non trova le condizioni ideali per eseguire il suo lavoro ad opera d’arte» continua Leppler. « vengono impiegati diversi tipi di piastrelle, da pavimento e da parete. Si utilizzano diversi formati e le sollecitazioni al peso a parete variano e aumentano significatamente. La tipologia del sottofondo non è mai la stessa: piastrella su piastrella, piastrella su PVC, su massetto cementizio, su massetto all’anidride oppure sul metallo. La soluzione più adatta ed economica è l’utilizzo di una colla universale che si adatti a tutti i sottofondi per tutti i tipi di ceramiche.»

Una delle caratteristiche che distinguono PCI Nanolight è per esempio la ridotta emissione di polveri durante l’apertura del sacco, il dosaggio e la miscelazione – meno polvere nell’aria ed un cantiere più pulito. Un altro fattore è la consistenza cremosa del prodotto miscelato che premette una lavorazione snella ed efficace. Oltre a ciò, la resa di PCI Nanolight è del 45% superiore alle classiche colle di piastrelle PCI senza la tecnologia di malte alleggerite. Grazie ai sacchi da 15 kg e ad un’impugnatura, il trasporto risulta semplificato. Inoltre il sacco è dotato di un sistema di apertura. 

Alto livello di confort abitativo povero di emissioni

PCI Nanolight è povero di emissioni e classificato come EC 1 PLUS R secondo la GEV EMICODE. Assieme ad altri prodotti come PCI Gisogrund, PCI Periplan oppure PCI Nanofug Premium fa parte del sistema PCI Fliese Universal con livello di emissione minimo. Questo conferisce un confort abitativo superiore.

Grazie allo sviluppo della ricetta PCI Nanolight, si possono incollare in sicurezza lastre di grosse dimensioni anche alle pareti. Oltre a ciò la nuova versione del Flexmörtel alleggerito si distingue per la sua lavorabilità e la sua garanzia d’applicazione.