Prodotti PCI Nanocret: lavorazione confortevole e sicurezza da dieci anni

Ripristino del calcestruzzo con prodotti PCI Nanocret: confortevoli nella lavorazione, universali nell'impiego

La PCI Augsburg GmbH celebra il suo marchio premium PCI Nanocret: esattamente dieci anni fa il leader augustano di prodotti chimici per l'edilizia ha lanciato sul mercato le malte da ripristino del calcestruzzo. Basandosi sull’innovativa nanotecnologia, i prodotti PCI Nanocret offrono sicurezza, durevolezza e lavorazione confortevole. Essi hanno dunque fissato standard di alto livello diventando leader nel settore. Da allora PCI amplia e ottimizza continuamente la sua gamma di prodotti Nanocret per renderli ancora più sicuri e durevoli e allargare ulteriormente la loro varietà di applicazioni.

Quando dieci anni fa uscirono sul mercato le prime malte per calcestruzzo Nanocret la ricetta fu una novità assoluta. La PCI si era servita dell’innovativa nanotecnologia per realizzare malte per calcestruzzo con un’aderenza molto più forte al sottofondo. Grazie alla particolare idratazione del cemento Nano la malta sviluppa finissime strutture a fasi e dunque una struttura di malta compatta. Indurendosi si attacca assai saldamente al sottofondo di calcestruzzo o alla muratura, realizzando così un’aderenza ottimale. “L’impermeabile struttura della malta impedisce l’infiltrazione di sostanze dannose per il calcestruzzo come gas o acqua. Con le fini strutture a fasi associate alle più moderne tecnologie a fibre sono escluse fessurazioni da ritiro e persino finissime fessure del reticolo di superficie”, spiega Oliver Marek, Senior Product Manager della tecnologia edile PCI. “Abbiamo costantemente lavorato all’evoluzione delle nostre malte Nanocret impiegandole in innumerevoli  progetti di costruzione: più sicurezza e durevolezza garantita.”

Veloci da miscelare, facili da lavorare
La tecnologia Nano si è affermata fino a oggi. Nel frattempo l’assortimento PCI comprende quattro malte Nanocret. “Non è possibile immaginare l’edilizia senza di esse. Perché, oltre alla sicurezza, hanno soprattutto una lavorazione confortevole, assai apprezzata dagli artigiani”, afferma Oliver Marek. Le malte stabili non sprofondano e sono facili da miscelare e lavorare. Con la loro consistenza cremosa lisciatura e feltratura riescono veloci. PCI Nanocret è inoltre sinonimo di tecnologia 2 in 1, ovvero i prodotti Nanocret sono boiacca e malta in uno. Per il lavoratore questo comporta solo vantaggi: non deve portare con sé o miscelare alcun prodotto a parte e può subito continuare a lavorare sul ponte adesivo. I tempi d’attesa sono finiti, con la tecnologia 2 in 1 le incompatibilità tra materiali sono escluse a priori. Le PCI Nanocrete hanno un’ampia gamma di applicazioni per ripristini del calcestruzzo: su pavimento, parete o soffitto, sul balcone, in cantina, su scale e nei tombini.

Ristrutturazione di pozzetti - la Champions League per una malta da ripristino cementizia
Le PCI Nanocrete hanno mantenuto il ruolo di pioniere e da dieci anni sono a livello europeo le malte da ripristino affermate in edilizia.
Specificatamente per la canalizzazione abbiamo PCI Nanocret R4: un neutrale test di prodotto ha dimostrato che la malta da ripristino resistente ai solfati è all’altezza delle particolari sfide nella canalizzazione. Grazie alla sua eccellente attaccatura al sottofondo e al suo pacchetto di malta impermeabile nel test di prodotto dell’istituto indipendente per l'infrastruttura sotterranea IKT (Institute for Underground Infrastructure) la PCI Nanocret R4 si è aggiudicata il titolo di migliore malta da ripristino della sua categoria. “Ne siamo particolarmente orgogliosi”, spiega Oliver Marek, “perché ciò dimostra ancora una volta che l’idratazione del cemento Nano dà risultati straordinari.

Dalla sua realizzazione nel 2007 la PCI Nanocret R4 supera di gran lunga la direttiva di ripristino in quanto quest’ultima consente un ritiro di massimo 1,2 mm/m. PCI Nanocret R4 arriva a 0,6 mm/m.” Inoltre la lavorazione confortevole si realizza anche nel pozzetto in calcestruzzo: la malta aderisce subito alla stretta parete del pozzetto e si lascia lisciare perfettamente. Così il risultato è quasi nessuna perdita di materiale a terra.

Una PCI Nanocret per ogni applicazione
La gamma di prodotti Nanocret comprende inoltre la malta da ripristino leggera PCI Nanocret R2, la malta da ripristino universale PCI Nanocret R3 e lo stucco fine PCI Nanocret FC. Lo stucco fine minerale viene messo in un decorativo grigio di calcestruzzo chiaro lasciandosi tingere facilmente e rapidamente con i pacchetti di colore solubile PCI Color Pack in ogni gradazione di grigio e applicato successivamente come sempre. Per campi in cui sono dunque necessari colori di calcestruzzo più scuri, PCI ha messo a punto una soluzione per la cosmesi del calcestruzzo che si accompagna contemporaneamente all’ottimale quadro feltrato di uno stucco fine. Dieci anni di PCI Nanocret – e il successo continua: un nuovo componente della gamma di prodotti PCI Nanocret è già pronto a partire.

I prodotti PCI Nanocret: da dieci anni gli esperti per il ripristino duraturo e sicuro del calcestruzzo.

Gli stabili prodotti PCI Nanocret non sprofondano e sono facili da lavorare. Con la loro consistenza cremosa frattazzatura, lisciatura e feltratura riescono veloci.

Nel ripristino del calcestruzzo di tombini la malta da ripristino resistente ai solfati PCI Nanocret R4 rappresenta una sicura e duratura soluzione di ristrutturazione. Nel test di prodotto del neutrale IKT “Ristrutturazione di pozzetti” la malta da ripristino cementizia ha vinto nella categoria “Processo di ristrutturazione con malta”.

Sigillo di controllo IKT