Sistema di smaltimento degli imballaggi da trasporto e commerciali dei prodotti PCI in Svizzera

Dato che la Svizzera non fa parte dell‘Unione Europea, le regolamentazioni UE sugli imballaggi non sono vincolanti. Tuttavia le autorità svizzere si impegnano nell’ armonizzare le normative nazionali con le regolamentazioni UE sullo scambio delle merci con i paesi esteri. In Svizzera non esiste una normativa generale sugli imballaggi.

Per poter valutare delle soluzioni riguardanti gli imballaggi, la Svizzera ha elaborato e pubblicato per la prima volta nel 1984 dei rapporti sulla sostenibilità ecologica di materiali da imballaggio. Da allora questo strumento, passo per passo, è stato aggiornato per i settori nel commercio e nella produzione. Grazie al tempestivo inizio di sensibilizzazione, la PCI Bauprodukte AG si impegna a ottimizzare i suoi imballaggi: sono leggeri e concepiti in modo da poter essere riciclati senza problemi negli ecocentri urbani.

Il non produrre, la riutilizzazione e lo smaltimento di questi rifiuti in Svizzera funziona bene. Da evidenziare sono gli svariati centri di raccolta differenziata dei rifiuti per la carta e cartone, per il vetro, per le bottiglie PET e per le scatolette in lamiera ed alluminio. Questi centri vengono gestiti in parte dai comuni ed in parte da società private.

Per garantire un riutilizzo ottimale dei rifiuti da imballaggio è indispensabile lo svuotamento completo degli stessi. Se non fosse il caso e quindi gli imballaggi contenessero ancora residui di materiale o fossero contaminati da sporcizia, il loro riutilizzo risulterebbe difficile se non impossibile.

Quindi: Osservate che i vostri imballaggi siano svuotati completamente e non siano contaminati da sporcizia.

Cosa significa svuotare completamente l’imballaggio?

Il concetto „svuotamento completo“ viene definito come segue:

Il correto svuotamento,  (vale a dire, pulizia con pennello, esente da impasti, sgocciolato, setacciato) si raggiunge quando gli imballaggi non possono essere ulteriormente ripuliti dai residui di materiale.

Il resto degli imballaggi viene depositato nei centri di raccolta rifiuti urbani e trasportati poi negli appositi inceneritori cantonali, dove oltre allo smaltimento si eroga energia (per es. fogli in PVC, imballaggi di cartone per le bibite, materiali compositi). Responsabili sono i cantoni (cfr. USG Art. 31b).